Si è verificato un errore nel gadget

martedì 17 maggio 2011

Guida turistica Senigallia

 Guida turistica Senigallia  - Visita guidata  Senigallia

Senigallia è uno dei più ricercati centri del turismo balneare della costa Adriatica con i suoi tredici chilometri di sabbia dorata, la “famosa spiaggia di velluto”.




Da vedere
Il monumento più importante di Senigallia è la rocca roveresca, classico esempio di architettura militare del Rinascimento.

La visita guidata di Senigallia continua in Piazza del Duca con la caratteristica fontana delle anatre; vi si affacciano il Palazzo del Duca, fatto costruire da Guidobaldo II della Rovere come dimora di rappresentanza della corte, e il palazzetto Baviera, d'origine trecentesca e riadattato con impronta rinascimentale.
Il Foro annonario è uno degli angoli più animati e caratteristici della città: l'edificio è in stile neoclassico contornato da un porticato di trenta colonne doriche in cotto, ventiquattro delle quali formano le due esedre laterali e sei il corpo centrale. Ogni giorno vi si tiene il mercato del pesce, oltre che della frutta e della verdura.
La visita guidata di Senigallia prosegue lungo il Fiume Misa, dove si possono ammirare i portici Ercolani costruiti nella seconda metà del '700 con grossi blocchi di pietra bianca dell'Istria ed eretti per ospitare la Fiera.

Il palazzo comunale di Senigallia fu costruito agli inizi del '600: alla sua base è alloggiata la Fontana del Nettuno, la cui statua è probabilmente un reperto di epoca romana.

Dietro il palazzo comunale si trova il Palazzo Mastai della fine del XVI secolo. Qui nacque Pio IX, il Papa del Risorgimento Italiano. Il palazzo ospita all'interno il museo che raccoglie i ricordi del grande Pontefice con cimeli di notevole valore storico, artistico e religioso.
La guida turistica di Senigallia vi mostrerà un interessante luogo di culto: la Chiesa della Croce, costruita all'inizio del '600. L’interno rettangolare, ricco di decorazioni barocche, custodisce la “Deposizione” del Barocci.

La visita guidata di Senigallia termina con la famosa “Rotonda a mare”, una piattaforma circolare che venne costruita nel 1933. Già nella metà del 1800, al tempo della Bella Epoque, venne innalzata una prima piattaforma in legno per attività idroterapiche e ricreative, alla quale si accedeva dallo stabilimento Bagni Marittimi


Nei dintorni

A pochi chilometri da Senigallia segnaliamo:
visita guidata a Corinaldo, città natale di Santa Maria Goretti, che vanta una cinta muraria tra le meglio conservate della regione;

visita guidata ad Arcevia, esempio di architettura fortificata con i suoi otto castelli;

visita guidata a Ostra, che vanta il Santuario della Madonna della Rosa, eretto nel 1754, che conserva numerose tavolette votive e bandiere turche del 1717;

visita guidata a Serra de’ Conti, dove si potranno ammirare il monastero di S. Maria Maddalena, del sec. XVI e il Museo delle Arti monastiche, prezioso documento della vita quotidiana delle suore di clausura.

Sulla tavola

La cucina locale vanta numerose specialità a base di pesce: il famoso brodetto, la zuppetta di cappole e cannelli e i sardoncini scottadito.

Uno dei vini doc delle Marche, il “Lacrima di Morro d’Alba”, viene prodotto in un ristretto comprensorio a Nord del fiume Esino che comprende il territorio del Comune di Morro d'Alba che dà il nome al vino, oltre che di Senigallia, Monte San Vito, S.Marcello, Belvedere Ostrense e Ostra.

Oltre ad essere Bandiera Blu, Senigallia è insignita della Bandiera Verde Agricoltura, un riconoscimento che certifica la qualità del suo territorio, la salvaguardia dell’ambiente e la particolare attenzione rivolta alla modernizzazione e valorizzazione dell’agricoltura.

La pasta e i cereali rivestono un ruolo importante nel settore del biologico. Notevole è la produzione dell’olio di oliva. Senigallia è infatti la città con il maggior numero di produttori di olive della provincia di Ancona ed è stata di recente inserita nel gruppo delle città dell'olio.

Eventi e manifestazioni
Festa internazionale della musica (giugno)
Summer Jamboree Festival internazionale di musica e cultura dell'America degli anni '40 (luglio/agosto)
Fiera di Sant'Agostino (agosto)
Pane nostrum ( settembre)

Scheda di visita guidata a Senigallia
Guide Turistiche Marche - Guida Senigallia Andrea Giordani www.guideturistichemarche.it
www.anconaguideturistiche.weebly.com ; e-mail: andrea@guideturistichemarche.it; tel + 39 339 2964619
posted by Guide Turistiche Marche - Guide Turistiche Senigallia
andrea@guideturistichemarche.it